Articoli recenti

Il disincanto del mondo e la sfida di Ratzinger

di Paolo Flores D’Arcais Pubblichiamo un brano tratto dal libro di “La sfida oscurantista di Joseph Ratzinger” in uscita da Ponte alle Grazie Ratzinger ha scommesso sul fallimento del post-Illuminismo (liberale, socialista, democratico) in cui noi speravamo di vivere, che … Continue reading

Primarie: Funiciello su Europa

Articolo Sei in Commenti 16 novembre 2010 Quel Nichi che è in noi Tempo fa il grande Giorgio Gaber spiegò: non temo Berlusconi in sé, temo il Berlusconi in me. Uno di quei paradossi linguistici (e concettuali) che tanto piacevano … Continue reading

Differenze?

Sentiti Bersani e Fini mi pare proprio che tra sinistra e destra non ci sia differenza. Ora abbiamo la prova filologica. Due figli di Rousseau. Individualismo più paternalismo statalista. In comune: scarsa capacità di apprendere dai fatti. (Nessun riferimento temporale, … Continue reading

articolo di Giorgio Tonini pubblicato sull’Adige

1. Ha ragione da vendere, il direttore de “L’Adige”, quando scrive, come ha fatto domenica scorsa, che la politica italiana è impantanata da mesi in una guerra nel fango che sta paralizzando il Paese. La responsabilità di questo stato di … Continue reading

Un primo pensierino sulle primarie

Le primarie sono connaturate indissolubilmente a un partito a vocazione maggioritaria che incorpora direttamente elettori di centro (a cui si possono aggiungere eventualmente partiti posizionati al centro), se invece si costruisce un partito di sinistra tradizionale che appalta ad altri … Continue reading

Ceccanti…Magister Historiae et Camaldulensis

dal blog “Settimo Cielo” di Sandro Magister: http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/ Il fucino Ceccanti rivaluta Ruini. Contro Melloni e i dossettiani Tra gli ex “fucini” entrati in politica, il più vivace è sicuramente Stefano Ceccanti, presidente della FUCI dal 1985 al 1987, professore di … Continue reading

Formalisti sempre o formalisti mai! Per favore …

Perché non si potrebbe sciogliere solo la Camera dei Deputati?

Dunque …

Tra un Bersani/D’Alema ed un Fini/Tremonti, del tutto speculari (“Fazio DOC”) ed assai poco alternativi, per evitare la vittoria di un sistema di poteri a bassa imputabilità, o si fa il Pd ( … molto difficile), o si rifà l’equivalente funzionale di quello … Continue reading

Quando la sinistra perde

In attesa di capire meglio perché Obama ha perso le elezioni di midterm – per colpa sua? per colpa delle sue politiche? per colpa, come penso più probabile, della dannosa egemonia della sinistra liberal sul partito democratico? – continuano ad … Continue reading